L'uso dei funghi per incrementare il benessere della persona risale a migliaia di anni. 

 

La scoperta nelle nostre Alpi di un corpo di uomo sapiens datato 5000 anni (Otzi, l'uomo del Similaun) con all'interno tracce del fungo Piptoporus con proprietà cicatrizzanti ci fa supporre un uso intelligente di questa risorsa della natura.

 

In Naturopatia, uno tra gli obiettivi nel trattamento del "terreno" consiste nel rinforzare il sistema immunitario affinchè l'organismo mantenga la sua capacità intrinseca di difesa.


Alcune specie di funghi sono indicati in Naturopatia perché la loro peculiarità consiste nel riequilibrare il sistema immunitario.

 

Pertanto, l'uso naturopatico dei funghi in una visione olistica della cura come mantenimento dell'organizzazione del sistema deve necessariamente far parte delle risorse del medico con bagaglio di  Naturopata.

38
38

press to zoom
2
2

press to zoom
26
26

press to zoom
38
38

press to zoom
1/12